Schola Cantorum Ave Maria della SS. Annunziata di Viareggio

per contati: info@scholacantorumavemaria.it
 ad intellegendum me adiuva  neque causam quaeram
         

Padre Matteo Coferati

dei Servi di Maria del convento della SS. Annunziata di Firenze

 Nato l'8 luglio 1638 a Firenze, trascorse quasi tutta la vita nella sua città e dal 1663 fu nominato cappellano nel duomo di Firenze, presso il quale svolse contemporaneamente anche attività di organista e di cantore. Il Coferati si dedicò soprattutto all'insegnamento, tanto che buona parte dei suoi lavori è rivolta a un perfezionamento della didattica della teoria musicale.

libro1.pdf (1,1 MB)

libro2.pdf (488,3 kB)

libro3.pdf (1 MB)

 

Il Canto Ecclesiastico, o Gregoriano, o sia Canto Fermo                                                                                            
è una semplice armonia,o cantilena unisona, ed uniforme,                                          
resultante da una regolare, e comoda estensione di grave,
e d'acuto. Si dice Canto Ecclesiastico, perchè si usa dalla
chiesa Cattolica per celebrare gli Ufizi Divini.
Si dice Canto Gregoriano, perchè, sebbene sia antichissimo,
e ci dia colla sua gravità la meno imperfetta idea dell'antica
Musica Greca; non ostante fu più modernamente riformato,
e ridotto a quella più perfetta, ed esatta cantilena, che di presente
si pratica, dalla S. memoria di Gregorio Magno,
o ne fu da esso approvata la riforma.
( tratto da REGOLE di CANTO ECCLESIASTICO o FERMO )